Solidarietà

Partendo da questa prima edizione la Maratona di Sicilia vuole anche caratterizzarsi per essere vicina e contribuire nel sostenere e promuovere importanti progetti di solidarietà sociale.

Chi partecipa all’evento oltre ad apprezzare la gioia di tagliare il traguardo può sentire la soddisfazione di correre anche per i meno fortunati, di aiutare con la propria corsa anche chi non riesce a soddisfare i propri bisogni primari.

Quest’anno la Run for Fun aderisce al progetto umanitario dell’Unicef “Emergenza Ebola” (www.unicef.it/ebola) che vuole contrastare una delle storie più strazianti provenienti dall’Africa occidentale.

Sono in fase di definizione le partecipazioni ad altri progetti.

Abbiamo definito la gradita partecipazione nell’ambito di Maratona di Sicilia del Comitato Sicilia dell’AIRC, Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro.

L’Associazione non ha certo bisogno di presentazioni.

Quest’anno AIRC compie 50 anni di vita, mezzo secolo dedicato alla ricerca oncologica orientata al paziente, mezzo secolo di sacrifici e traguardi raggiunti contro il cancro per riuscire a sconfiggerlo.

Per contribuire anche noi, nel nostro piccolo, all’attività di AIRC abbiamo pensato di titolare la passeggiata insieme ai nostri amici a quattro zampe “1° trofeo AIRC”.

Il nostro vuole essere un segno di vicinanza ad AIRC che ha permesso in questi 50 anni di attività e di ricerca a tante persone di sentirsi al centro della cura per vincere una malattia che, fino a poco tempo fa, spesso veniva sottovalutata e addirittura nascosta.

Appuntamento, quindi, per il 2 giugno allo stadio di atletica Vito Schifani anche insieme ad AIRC con la “Stracanina – 1° trofeo AIRC” e un sentito grazie ai componenti del comitato AIRC Sicilia e al suo presidente Professore Riccardo Vigneri da tutti noi.